Salta al contenuto
Rss



La Commission pour le développement des traditions linguistiques et historiques de notre pays nasce nel 2002 e sin dalla prima riunione (25 febbraio) si individua tra gli obiettivi principali quello di trasmettere alle future generazioni un patrimonio identitario che in Hône, come altrove, non si vuole certo lasciar morire.
Sotto questa angolazione, il "Dizionario del dialetto francoprovenzale di Hône" è il primo tentativo di raccogliere e catalogare buona parte dei lemmi che caratterizzano ancora la parlata locale di questo piccolo centro della bassa Valle d'Aosta.
Il suddetto dizionario - che ha visto la luce nel luglio del 2007 - annota le parole in patois e la relativa traduzione in italiano; la versione italiano-patois, che non poteva mancare, è tuttora in fase di stesura. È stato redatto un elenco alfabetico pari a 28.500 termini circa, sul quale ora si sta procedendo alle necessarie correzioni, integrazioni ed eventuali cancellazioni. Anche l'approccio riguardante una puntuale versione patois-français è in fase di buona progressione. Per quanto riguarda la grafia, ci si attiene generalmente alle indicazioni del "Guichet linguistique", adottando tuttavia qualche lieve variante per sottolineare meglio alcune caratteristiche fonetiche assai tipiche (per non dire esclusive) della nostra parlata, come doucquia = nonna, paddzi = pece, bohhi = botte, aviés-se = accendersi, ecc.

La Commission che - strada facendo - è cresciuta di numero, è oggi fortemente attiva nella vita sociale della comunità. Essa è abitualmente presente nelle varie manifestazioni, oltre che nelle feste di paese. Nei mesi di aprile-maggio 2011, in occasione del Concours Cerlogne, ha promosso tre serate per avvicinare ed interessare la popolazione, onde far riscoprire più direttamente il patois.
In particolar modo, per avvicinare i bambini delle Scuole primarie al nostro dialetto, è stato ultimato il piccolo dizionario "Lé nouhtre meulli paôle" (presente fra i documenti scaricabili a fondo pagina) le cui 600 copie a stampa, complete di cd, saranno quanto prima distribuite.

La realizzazione di un museo etnografico permanente è ancora sempre uno degli obiettivi primari della Commission e a tal riguardo diverso materiale è già stato raccolto e catalogato; nel gruppo è viva la convinzione che esso debba essere puntualmente valorizzato al fine di coinvolgere maggiormente la popolazione e dare così avvio a nuove acquisizioni. Considerata l'enorme mole di lavoro che contraddistingue questa finalità, i progressi non sono così evidenti, ma l'attività - in ogni caso - inizia a dare i suoi primi frutti.

Per favorire il rafforzamento delle tradizioni linguistiche e soprattutto per salvaguardare e promuovere il nostro patois, i volontari della Commission hanno pure di recente compilato una lista di circa 1800÷2000 parole che in prosieguo di tempo verrà caricata sul sito regionale www.patoisvda.org. Detta lista è ora a disposizione di tutti gli interessati nei documenti scaricabili a fondo pagina.

In occasione della Feuhta dé la Micooula 2012 la Commission ha allestito presso la Biblioteca un'apprezzata esposizione dal titolo "La scuola di Hône durante il Fascismo - Mussolini e la sua dittatura (1922-1943)"; contemporaneamente - nella borgata di Courtalés - è stata presentata una mostra in onore e memoria di tutti i vecchi "Artisans de Hône", con schede biografiche, attrezzi di valore storico da loro usati e realizzazioni significative.
Quest'anno la Commission - in occasione della Festa patronale di San Giorgio - ha presentato in Biblioteca la raccolta "Bollettini e Giornalini della nostra Comunità" mentre l'8 dicembre prossimo, sempre in concomitanza con la Feuhta dé la Micooula, verrà allestita una ricca esposizione commemorativa intitolata a "Djouanìn Djiréla - M. Jean Priod - l'inventeur de Hône (1915-2001)".

Concludendo questa breve presentazione, è opportuno accennare al riordino in corso da parte della Commission del materiale cartaceo proveniente da Consorterie, Associazioni, Cooperativa, Latterie, Famiglie, Privati cittadini e quant'altro in questi anni già raccolto, nell'ottica di conservare e tramandare alle nuove generazioni questo incommensurabile patrimonio comunitario. E' inoltre in atto - nell'ambito delle attività della Commission - la ricerca, la segnalazione ed il mantenimento di ulteriori testimonianze storiche esistenti sul territorio, di cui alcune già individuate.







Inizio Pagina Comune di HÔNE (AO) - Sito Ufficiale
Piazza Jacob Gossweiler, 1 - 11020 HÔNE (AO) - Italy
Tel. (+39)0125.803132 - Fax (+39)0125.803038
Codice Fiscale: 00093690071 - Partita IVA: 00093690071
EMail: info@comune.hone.ao.it
Posta Elettronica Certificata: protocollo@pec.comune.hone.ao.it
Web: http://www.comune.hone.ao.it


|